MAGAZINE

Cosa vedere a Salonicco: viaggio tra storia, cultura e bellezze naturali

Benvenuti in un viaggio esclusivo alla scoperta di Salonicco, una città dove la storia si intreccia con la modernità, creando un mosaico di esperienze indimenticabili. Chi pensa a programmare un viaggio in Grecia, solitamente si concentra di più sulle isole più famose come Creta o Mykonos, ma vi garantiamo che Salonicco non ha nulla da invidiare a queste perle del Mediterraneo e per questo motivo vi guideremo attraverso 10 motivi imperdibili per visitare Salonicco, dove ogni angolo racconta una storia, ogni pietra svela un segreto, e ogni tramonto dipinge un quadro. 

Cosa vedere a Salonicco

La Torre Bianca, simbolo di Salonicco, si erge maestosa lungo il lungomare. Un tempo prigione e fortezza, oggi è un museo che racconta la storia della città. Si narra che un prigioniero, in cambio della sua libertà, dipinse la torre di bianco, cancellando simbolicamente il suo passato di “Torre del Sangue”. Dalla sua cima, la vista è un incanto: il mare si fonde con il cielo in un abbraccio infinito.

Torre Bianca

Un altro luogo su cosa vedere a Salonicco è sicuramente il suo lungomare. Qui, la famosa installazione “Gli Ombrelli” di George Zongolopoulos sembra danzare con il vento, creando un’atmosfera quasi surreale. Siediti in uno dei tanti bar presenti, assapora un freddo caffè greco e lascia che il ritmo lento della città ti culli. 

Lungomare di Salonicco

L’Antica Agorà, cuore pulsante della Salonicco greco-romana, è un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Immaginati tra i filosofi che discutevano di democrazia e giustizia, o tra i mercanti che negoziavano le loro merci. Ogni pietra qui ha una storia da raccontare.

Il Museo Archeologico e il Museo della Cultura Bizantina sono custodi di tesori inestimabili. Nel Museo Archeologico, ad esempio, potrete ammirare la “Testa di Serapide“, un capolavoro che testimonia l’incontro tra culture diverse in questa città, crocevia del Mediterraneo.

Le chiese di Salonicco sono capolavori dell’architettura bizantina. La Chiesa di Agios Dimitrios, ad esempio, è dedicata al santo patrono della città e custodisce storie di martiri e miracoli. I suoi mosaici risplendono di una luce quasi divina, narrando storie di fede e speranza: da vedere assolutamente!

Agios Dimitrios

Altro luogo da vedere a Salonicco, è il centro storico Ana Poli, un dedalo di stradine lastricate e case tradizionali. Qui, il tempo sembra essersi fermato. Passeggiando tra le sue vie, potresti imbatterti in piccole botteghe artigiane dove il tempo sembra essersi fermato, e dove gli artigiani lavorano ancora come secoli fa.

Ana Poli

I mercati di Modiano e Kapani sono un tripudio di colori e sapori. Qui, tra bancarelle di spezie, olive e formaggi, si respira l’essenza della Grecia. Non perdere l’occasione di assaggiare la bougatsa, una delizia locale che vi farà innamorare a primo morso. Se sei appassionato di cucina greca, leggi il nostro articolo in cui abbiamo parlato dei migliori piatti tipici greci.

mercati di Salonicco

Salonicco è anche sinonimo di moda e divertimento. Le vie dello shopping offrono una vasta scelta di boutique, mentre la vita notturna si anima nei quartieri di Ladadika e Valaoritou. Qui, la musica si mescola ai profumi dei piatti tipici, creando un’atmosfera che solo in Grecia potrai vivere.

Dalla città partono numerose escursioni verso siti storici come Pella e Vergina, o verso le incantevoli spiagge della Calcidica. Pella, ad esempio, è il luogo di nascita di Alessandro Magno, e passeggiando tra le sue rovine potrai quasi sentire l’eco delle sue conquiste.

Finora ti abbiamo parlato di cosa vedere a Salonicco, passeggiando per le via della città o a breve distanza da essa, ma vogliamo ricordarti che poco più a sud puoi trovare la penisola Calcidica che ti aspetta con le sue spiagge dorate e acque cristalline. Qui, la natura è ancora incontaminata, e le piccole baie nascoste sono un paradiso per chi cerca pace e tranquillità.

Sebbene poco accessibile – sicuramente infatti non lo è per le donne – il “terzo dito” della penisola è quello appartenente al Monte Athos, Repubblica monastica abitata da monaci, luogo misterioso ed interessante da vedere nei pressi di Salonicco.

Contattaci